Associazione MUS-E Napoli Onlus

Home | Napoli | Artista: Parente Giuseppe

Parente Giuseppe

Foto di Parente Giuseppe Mail. gparente2008@libero.it


Breve Biografia:
Inizia giovanissimo studiando balletto, dopo qualche anno si avvicina alla ginnastica artistica portando avanti contemporaneamente lo studio delle due discipline. Vince borse di studio per danzatori professionisti in Italia e negli U.S.A. presso il Merce Cunningham studio nella città di New York. Nel corso di questi anni prende parte a stages in Europa e in America studiando con Victor Litvinov, Joseph Fontano, Lindsey Kemp, Fabrizio Monteverde, Alan Astiè, Trisha Brown, Ismael Ivo, Elio Gervasi, David Parson, Doug Elkins, Wim Vandekeybus, Cesc Gelabert, Enzo Cosimi, Lloyd Newson, Jorma Outinen, Mark Morris, Merce Cunningham, Robert Swinston.
Dai primi anni '90 ad oggi va in scena in Germania con lo spettacolo “Kuss” per la regia di Ismael Ivo e negli Stati Uniti con “Piece for six dancers”, regia e coreografia di Robert Wilson; lavora inoltre in Olanda con Ton Simons, in “In the rom...” e ancora negli Stati Uniti per Pascal Rioult in “Aurora”, “Fables”, “Wien”. In Austria con la compagnia Elio Gervasi Tanz Company. In Italia, per il “Festival Romaeuropa”, danza nello spettacolo “L'ombra dentro la pietra” prodotto dalla Fondazione Romaeuropa e l'Hebbel Theater di Berlino e per compagnie del calibro della Compagnia di danza Enzo Cosimi, con gli spettacoli “Super de Luxe” e “Elio Gabalo” e in “Aria”, “Kendang”, “Bodies exhibition”, “Follia di Spagna”, “L'heure du berger”, “Photo” della compagnia Movimento Danza di Napoli di Gabriella Stazio e con Alberto di Stasio in “Orestiade” con le coreografie di Gloria Pomardi. Lavora per enti lirici quali il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro dell' Opera di Roma, l'Arena Sferisterio di Macerata, il Teatro dell'Opera del Cairo, il Teatro Greco di Siracusa con registi come Roberto De Simone, Franco Ripa di Meana, Costa Gavras, Ugo De Ana, John Dexter e Robert Wilson.
Di ritorno in Italia, riceve riconoscimenti per la sua attività di maestro, coreografo e danzatore. Crea la COMPAGNIADIDANZA>giuseppe parente per cui realizza gli spettacoli “1030”, “PUFF ADDER” e “COPPELIA MON AMOUR” oltre a una serie di coreografie brevi quali tango for seven, the race, box format I e II, facial danger, point break, more or less, winter etc. Riceve il premio “Aversa nel mondo” per la categoria musica e spettacolo, vince il premio di video-danza Il Coreografo Elettronico, il premio Pier delle Vigne e NapoliCulturalClassic per l'originalità delle sue coreografie. E' invitato al Premio Positano ed è presente con le sue produzioni in rassegne e festivals italiani. Nel 2008 l'ETI, e più precisamente per il progetto TRANSITIDANZA che vede impegnate le regioni Campania, Lazio e Piemonte, nella ricerca di nomi che rappresentino l'avanguardia della danza appunto nelle suddette regioni, fa cadere la sua scelta sul nome di Giuseppe Parente. Prodotta da Korper accetta e cura la regia e la coreografia dell' opera “La bisbetica domata” di W. Shakespeare su invito del NuovoTeatroNuovo di Napoli dove va in scena in prima nazionale nel febbraio 2009 e nel giugno dello stesso anno al Teatro Sannazzaro di Napoli per il Napoli Teatro Italia Festival.
Curriculum Vitae: Scarica il C.V.

Competenze: Area Movimento Espressivo

Links:
www.giuseppeparente.it

Eventi e News

Tutti gli eventi della sede


Rassegna stampa

Tutti gli articoli della sede


Gli Amici di MUS-E Napoli

Fondazione Banco di Napoli Assistenza all'infanzia

Banco di Napoli

Istituto Banco di Napoli - Fondazione

Camera di Commercio di Napoli

Gruppo Giustino

ACEN

Metropolitana di Napoli

Interconsult

pwc

 

Come contribuire:

bonifico bancario presso
Banca Prossima
IT 69 R033 5901 6001 0000 006 2422

Dona il 5 per mille indicando nella dichiarazione il seguente codice 05161811210