Home | Sisma centro Italia: prosegue la raccolta fondi per i laboratori Mus-e

Sisma centro Italia: prosegue la raccolta fondi per i laboratori Mus-e

07 Ottobre 2017

Sisma centro Italia: prosegue la raccolta fondi per i laboratori Mus-e

Il crowdfunding sulla piattaforma www.becrowdy.com è ancora aperto e chiuderà a fine ottobre. Il contatore segna ad oggi più di 9.000 euro.

Un successo imprevisto, straordinario, entusiasmante.

Mancava a Mus-e l’esperienza del crowdfunding.

Mancava probabilmente anche un progetto serio su cui impostare un primo esperimento.

Grazie allo scrittore Gino Marchitelli sarà possibile attivare i nostri laboratori nelle scuole terremotate di Visso e Amandola.

Finalmente dunque, Mus-e Italia potrà portare il suo contributo di serenità, creatività e solidarietà alle popolazioni e, soprattutto, ai bambini delle aree del centro Italia colpite dal sisma.

Questo innovativo meccanismo di raccolta fondi, che ha consentito di sensibilizzare più di cento sostenitori in tutto il Paese, ha avuto un’enorme spinta grazie alla intuizione di Marchitelli di voler percorrere in sella ad una bicicletta oltre 1.000 chilometri, dalla Lombardia alla Puglia, per presentare l’iniziativa.

Con il loro contributo questi amici di Mus-e, oltre a rendere possibili i laboratori, doneranno il libro dello scrittore Marchitelli, “Ben, Tondo e gatto Peppone”, a tanti bambini.

Questa è una delle “ricompense”, previste dal progetto, di cui i “donatori” potranno usufruire, ossia mostrarsi doppiamente generosi.

Dicevamo che la campagna è ancora in atto e lo rimarrà per tutto il mese di ottobre, dunque chi vuole può ancora aderire e implementare la cifra raccolta.

Saranno poi gli artisti di varie sedi Mus-e italiane, selezionati in base alle disponibilità ed alle specificità dei progetti da proporre, ad animare i laboratori, presumibilmente nella prossima primavera.