Home | MONDiNSIEME Migrazioni, Scuola, Interazioni

MONDiNSIEME Migrazioni, Scuola, Interazioni

15 Giugno 2017

Partecipare al convegno di Santa Severina è stato importante per Mus-e, perché significa che il nostro lavoro viene sempre più considerato ed apprezzato nel circuito di coloro che si occupano di educazione a scuola, e lo fanno con la prospettiva di arricchire il curriculo delle competenze dei bambini in un’ottica di cittadinanza attiva, consapevole, partecipata.

Questo significa che siamo in linea con le indicazioni ministeriali sulla costruzione delle competenze e che la serietà e costanza del nostro impegno su questo fronte sta cominciando a dare frutti…”

È una coordinatrice nazionale soddisfatta la Rita che ci racconta di questa esperienza di fine maggio in terra di Calabria.

“Siamo in tanti ad occuparci di scuola, e vedere la passione e la professionalità con cui viene portato avanti questo impegno anche da altri soggetti non può che far piacere.

Scoprire nuove idee e tipologie di approccio e dare un senso ad una rete composta di realtà che lavorano con un medesimo obiettivo sia pur con modalità differenti è quanto sottende ad iniziative come questa di Santa Severina, che ci ha visti coinvolti direttamente dal MIUR.”

La speranza è che dalla Calabria si possa continuare questo percorso di scambio di esperienze e, soprattutto, rafforzare il messaggio di Mus-e che continua a mantenere una sua solida qualitativa specificità: “per questo” conclude Rita Costato Costantini “ci invitano a raccontare la nostra filosofia, e come operiamo con i nostri laboratori ed i nostri esperti in classe, con una formula che, ad oggi, ha pochi eguali non solo in Italia ma, direi, sul piano internazionale, ad eccezione appunto di tutte le esperienze che si richiamano a Mus-e.